CORSO TRUCCO GRATIS: PRIMA PARTE - BELLEZZA DELLA PELLE : Guide eBay

Scrivi una Guida Guide di: morgana_secret ( 701Punteggio di feedback compreso tra 500 e 999)  Recensore nella Top 100
623 di 660 persone hanno trovato questa guida utile.
Guida vista: 35044 volte Tag: bellezza | correttore | moda | donna | trucco


CORSO DI TRUCCO - PRIMA PARTE

Siete pronti a scoprire i piccolie e grandi segreti dell'arte del TRUCCO? E' noto che quest'arte viene praticata da secoli dalle donne di tutto il mondo a qualunque eta'. Che tu abbia 20, 30, 40, 50, 60 anni e piu' il TRUCCO puo' renderti piu' bella, nascondere i difetti (se ne hai), esaltare i tuoi pregi, trasformare il tuo viso, ma soprattutto e' un modo divertente e creativo di PRENDERTI CURA DI TE!! Perche' un buon trucco puo' fare miracoli, ma quanto e' importante sentirsi bene con se stesse!! Mi permetto anche di precisare che questo CORSO non e' orientato solo al mondo femminile ma anche ai maschietti che sempre piu' numerosi hanno iniziato a comprendere e ad utilizzare (anche se in maniera piu' discreta) il magico strumento del makeup. In particolare questa prima lezione potra' essee loro utile visto che verte sull'utilizzo del correttore, il cosmetico tra i piu' utilizzati anche dagli uomini.

LA PELLE - LA BASE DEL TRUCCO

Ecco il primo grande segreto per la buona riuscita del trucco: PREPARARE LA PELLE.

Una pelle pulita ed idratata garantisce la massima resa dei cosmetici e maggiore durata del trucco. Inutile dire che l'idratazione parte proprio da dentro attraverso l'introduzione di una abbondante dose di liquidi ed elementi nutritivi nella prorpia dieta; quindi la parola d'ordine e' bere molta acqua e mangiare sano. Il secondo importante contributo alla bellezza della pelle viene apportato dalla DETERSIONE E CURA QUOTIDIANA dell'epidermide attraverso l'uso di prodotti ad hoc per il nostro tipo di pelle. Per ragioni di spazio (e soprattutto per non spostare la nostra attenzione dal CORSO DI TRUCCO - magari tratteremo quest'argomento in un altro corso) sintetizziamo la CURA DELLA PELLE in tre semplici step:

1 - DETERSIONE DEL VISO DUE VOLTE AL GIORNO

2 - TRATTAMENTO DELLA PELLE CON PRODOTTI ADEGUATI ALL'ETA' ED AL TIPO DI PELLE

3 - PEELING E MASCHERA CON CADENZA SETTIMANALE

CORREGGERE I DIFETTI

Il trucco illumina, colora e regala al nostro viso un tocco di fascino in piu' ma con alcuni accorigmenti ci aiuta anche a nascondere i piccoli difetti. Pori dilatati, capillari (couperose), cicatrici causate da acne e/o piccole ferite, rughe e linee di espressione, occhiaie, borse, discromie e macchie possono e devono essere camuffate per rendere piu' omogeneo il colorito ed ottenere un immediato miglioramento della pelle. Inoltre si puo' affinare una guancia un po' troppo tonda, accorciare un naso troppo lungo, migliorare i contorni del viso, camuffare il doppio mento, ingrandire e rimpicciolire la bocca....e tanto altro ancora. Per fare tutto questo abbiamo fondamentalmente bisogno di due prodotti: un CORRETTORE SCURO ED UNO CHIARO (stick, liquido o cremoso, vanno bene tutti, per aiutarti nella scelta vedi in fondo alla guida). In caso di capillari e rossori e' utile disporre anche di un CORRETTORE VERDE. L'applicazione va effettuata applicando poco prodotto e sfumando delicatamente con la punta delle dita. IMPORTANTE: mai applicare tanto prodotto credendo di migliorarne la capacita' coprente, ERRORE!! Il difetto si vedra' ancora di piu'!

Se alla prima applicazione , dopo aver sfumato il correttore notate che il difetto e' ancora molto visibile, ripetete pure l'applicazione sovrapponenedoal alla precedente ma senza esagerare nella quantita', non siamo in grado di cancellare il difetto ma certamente riusciremo a minimizzarlo. Per quanto riguarda la scelta del colore in funzione del difetto da correggere proponiamo di seguito una semplice tabella orientativa:

DIFETTO DA MASCHERARE               COLORE DI CORRETTORE DA USARE

OCCHIAIE (BLUASTRE E/O SCURE)          GIALLO/ARANCIO

BORSE                                                            GIALLO CHIARISSIMO

VENUZZE E CAPILLARI (COUPEROSE)    VERDE

CICATRICI                                                     PIU' SIMILE AL COLORE DELLA PELLE

MACCHIE BRUNE                                        GIALLO CHIARISSIMO

DISCROMIE (MACCHIE CHIARE)              UN TONO PIU' CHIARO DEL COLORE

                                                                       DELLA PELLE

EFELIDI E PICCOLE MACCHIE               ROSATO

La correzione dei tratti del viso (camouflage) richiede un'attenzione particolare poiche' il correttore deve essere sfumato in maniera impeccabile per un risultato naturale e per evitare 'stacchi' di colore. E' utile comunque sapere che dove vogliamo 'togliere' (cioe' ridurre, dimnuire, mettere in ombra) bisogna usare un colore SCURO, dove intendiamo 'aggiungere' (cioe' illuminare, enfatizzare, riempire) utilizzeremo un colore CHIARO. Questa regola e' molto importante e verra' applicata in ogni fase del trucco.

Esempio: se hai un viso paffuto con guance tonde e zigomi nascosti utilizzerai un correttore scuro nella zona mediana del viso come per 'scavare' al centro della guancia dando cosi' maggiore risalto ad uno zigomo poco evidente: la parte scura crea  un effetto ottico che allunga e smagrisce il viso.

UN CONSIGLIO: riserviamo il camouflage solo per occasioni speciali, come ad una festa, o nel giorno del nostro matrimonio o in tutti i casi in cui saremo fotografate. L'operazione di correzione richiede attenzione, una mano allenata e parecchio tempo per la sua esecuzione.Facciamolo solo se la situazione lo richiede.

STICK, FLUIDO, IN CREMA: QUALE SCEGLIERE?

Di norma si scelgono i prodotti in base alle preferenze personali, noi ti consigliamo di tenere presente che:

- il correttore in stick e' in genere il piu' coprente e facile da utilizzare;

- il correttore fluido e' piu' scorrevole dello stick e per questa ragione aderisce meno all'epiderrmide, va benissimo in caso di imperfezioni poco visibili e su una pelle tendenzialmente giovane;

- il correttore in crema o compatto ha piu' o meno lo stesso grado di coprenza dello stick, l'unica differenza sta nelle modalita' di applicazione.

COSA FARE IN CASO DI ERRORE

Puo' succedere che applichiamo troppo prodotto e/o non otteniamo una buona sfumatura: non disperiamo a tutto c'e' rimedio!! Prendiamo un cotton fioc o un piccolo batuffolo di cotone ed imbeviamolo di tonico o con un po' di acqua tiepida; strizziamo bene e tamponiamo con piccoli e leggeri movimenti la zona del misfatto senza strofinare fino ad attenuare l'errore. Importante: non asportare direttamente il colore con il cotone, si rischia di evidenziare ed allargare l'errore in maniera irreparabile.

LA PRIMA PARTE SI CONCLUDE QUI: VI E' PIACIUTA?

E STATA UTILE?

A NOI BASTA IL VOSTRO SI DA CLICCARE IN FONDO ALLA PAGINA, SAREMO PRESTO QUI CON LA SECONDA PARTE!!!

PER QUALUNQUE DOMANDA, CONSIGLIO NON ESITATE A CONTATTARCI

L'INDIRIZZO EMAIL E' DISPONIBILE NEL NEGOZIO

A PRESTO - MORGANA'S SECRET STORE

 

 

 


ID guida: 10000000001245995Guida creata: 28/06/06 (aggiornato il 03/06/13)

 
Questa guida è stata utile? Segnala guida

Sei pronto a condividere le tue informazioni con altri utenti? Scrivi una Guida



Ulteriori opzioni di navigazione