guida installazione windows xp su asus eeepc eee pc USB : Guide eBay

Scrivi una Guida Guide di: lmartino84 ( 161Punteggio di feedback compreso tra 100 e 499)  Recensore nella Top 1000
88 di 93 persone hanno trovato questa guida utile.
Guida vista: 58800 volte Tag: windows | xp | eeepc | eee pc | usb


Di seguto pubblico la MIA guida scritta da me personalmente per installare xp su asus eeepc con penna usb senza bisogno di null'altro che di un cd di xp, una penna usb e un eeepc (va bene QUALSIASI MODELLO). Il livello è veramente ridicolo, ci riuscirebbe anche un bambino... (ultimo aggiornamento ottobre 2008)

***Aggiornamento settembre 2008***
Date le numerosissime richieste (a proposito, grazie a tutti per i complimenti...mi fate arrossire) date un occhiata a spazioluigi.altervista.org (ovviamente scritto dopo http e www) ho messo su un sito per aiutarvi a installare il tutto. Spero possa esservi d'aiuto. Consiglio vivamente di consultarlo
***Fine Aggiornamento***

Questa guida era in vendita su ebay ma le inserzioni mi venivano continuamente chiuse perchè non posso vendere oggetti con consegna digitale su ebay (anche se ce ne sono ancora molti...) quindi ho deciso di regalarvela.
 
La guida aveva le immagini, qui a parte qualche esempio ho provveduto a SPIEGARE (che faticaccia) tutte le immagini sostituendole con testo scritto. La procedura è L'UNICA possibile, non fidatevi di chi vuole vendervela dicendo che è meglio o roba simile. Ve lo dico io che ve la sto regalando...se voi la usate o no non mi cambia niente, non ci guadagno niente quindi potete fidarvi (in più mi guadagno da vivere con assistenza pc...vi assicuro che la guida va bene!)
 
Se vi vogliono vendere i driver...fate i furbi! Si trovano nel cd dell'asus eeepc e sono gratis!!!!!! Che volete comprare???? In fondo alla guida ci sono anche i segreti per far durare la batteria.
 
Prendetevi un po' di pazienza e dategli uno sguardo, prima di comprarne altre, perchè tanto sono tutte così!
 
 
Guida all’installazione, all’utilizzo e alla configurazione di Windows XP su EEEPC


 
Parte1: Creazione di un disco di Windows XP più leggero per farlo girare meglio su EEPC

In questa guida cercherò di essere il più preciso possibile e utilizzare un linguaggio semplice in modo che chiunque possa, anche senza nozioni di informatica, installare il nostro sistema operativo preferito sul nostro caro portatilino. Alcune parti della guida le sto scrivendo proprio dal portatile, ovviamente sotto Windows XP, a garanzia che tutto funziona perfettamente.

Innanzitutto, vi dico che installare XP su EEEPC senza ridurlo è un vero e proprio tentativo di suicidio, per questo nella prima fase vedremo come ridurre l’XP per renderlo compatibile al massimo con l’EEEPC.

Materiale necessario per la prima parte:
-         nLite (programma gratis fornito con la guida presente e scaricabile da nliteos.com sezione download
-         CD di Windows XP professional (meglio se con Service Pack 2)
-         Masterizzatore CD o drive virtuale (se non capite ancora cosa significa non preoccupatevi o leggete punto 13)

Procedimento:
1)      Installare nLite seguendo la procedura consigliata
2)      Creare una nuova cartella sul proprio computer,e copiare tutti i file del cd di windows all’interno. Ecco la procedura: inserire il disco di xp (annullare l’eventuale autoplay), andare in risorse del computer, click destro sul cd di windows- esplora. Ora siete nel Cd di windows, selezionare tutti i file (modifica-seleziona tutto), copiare (modifica-copia) e incollare tutto nella cartella da voi creata (andare nella propria cartella, modifica-incolla)
3)      Togliere il CD di windows. Avviare nLite, selezionare lingua italiana. Premere su avanti e poi sfoglia, selezionare la cartella dove avete copiato i file di XP. Ciccate su avanti, il programma riconoscerà la versione di windows
4)      Ciccare su Avanti fino ad arrivare alla finestra selezione operazioni (vedi immagine seguente)
 

5)      selezionare le operazioni così come in figura (tutto tranne service pack e drivers)
6)      Cliccando su avanti si arriva nella finestra Hotfix, Addons ecc., se non capite cosa significa premere avanti (non è necessario inserirli)
7)      Nella prossima finestra che si apre premere annulla
8)      Ora siamo nella schermata componenti, ricordate che QUELLO CHE VIENE SELEZIONATO NON VERRA’ INSTALLATO sull’eeepc. Siete liberi di creare una configurazione vostra, quella che vi propongo successivamente è quella che ho usato io e che funziona sicuramente. Quando scrivo “spuntare” significa ovviamente di mettere il segnetto verde nel quadratino di fianco. Solo a titolo esemplificativo le schermate sono come la seguente


 
attenzione: a seconda della versione di windows i contenuti potrebbero cambiare. Se nel vostro programma vi sono voci che qui non compaiono o viceversa, NON SPUNTATELE (e quindi: lasciatele installate) se non sapete cosa state facendo

Applicazioni spuntare: clipbook viewer, nt backup, paint, pinball, screensaver, sincronia file e wordpad (ho tolto il paint ma potete anche lasciarlo se vi serve)
Driver spuntare tutto
Supporto Hardware spuntare adattatori seriali multiporta, ali 1535, cpu amd, cpu transmeta, driver del bus ide ali, driver del busi ide cmd, driver del bus ide toshiba, driver del bus ide via, pcmcia, periferiche ieee128.4, ramdisk, smartcard, sony memory stik, supporto atm, supporto firewire, supporto floppy, supporto joystick, supporto modem, supporto multiprocessore, supporto rete firewire.
(NON spuntare supporto modem se si prevede di utilizzare una chiavetta usb come modem o un telefono cellulare come modem)

Tastiera  spuntare tutto tranne italiano
Lingue spuntare tutto (italiano non c’è, non può essere eliminato. Se c’è fare attenzione a non eliminarlo)
Multimedia  spuntare codec intel, cursori del mouse, immagini e sfondi, movie maker, strumento diagn direct x, supporto formato immagine, supporto opengl,.
Io ho lasciato il tema LUNA che sarebbe il tema di base di windows XP, ma se vi accontentate di quello grigio e squadrato tipo windows 2000 potete selezionarlo. Consiglio di lasciare windows media player. Al massimo non lo usate poi...

Rete spuntare cartelle web, comunicazioni, estensioni di frontpage, gestore di connessione, manager di sincronizzazione, monitor di rete, msn explorer, netshell cmd, peer-to-peer, programma da terminale, protocollo nwlink, tcpip versione 6, vector graphics
Opzioni sistema operativo spuntare assistente di ricerca, compressione zip, convertitore fat a ntfs, debugger simbolico, dll auditing resource, dr watson, editor carattere personale, extensible storage, framework, gestione certificato, gestione quote disco, help and support, iexpress wizard, modelli amministrativi, modelli di documento, ms agent, ms xml, patch compatibilità delle apllicazioni, pulitura guidata desktop, script amministratore, servizi di installazione remota, strumento di rimozione blaster, supporto 16bit, tool da riga di comando, tour, trasferimento guidato, vista web
IMPORTANTE: LASCIARE INSTALLATO (quindi NON spuntare) “installazione manuale” in quanto fondamentale per l’installazione tramite penna usb
Servizi spuntare accesso secondario, accomodamento messaggi, aggiornamenti automatici, archivi rimovibili, autenticazione internet, avvisi, avvisi e registri, beep driver, com+, copia di backup del volume, dde di rete, distributed link, distributed transaction, gateway di livello, gruppo continuità, helper netbios, messenger.net logon, qos rsvp, quality of service, registo remoto, ripristino config, route listening, rpc locator, segnalazione errori, service advertising, servizi ipsec, servizi terminal, servizio di indicizzazione, servizio imapi cd, simple tcp/ip, snmp, utilità di pianificazione, webclient
Cartelle spuntare  tutto

9)      Ciccare su avanti, premete “SI” a tutte le finestre che escono. Ora siamo nelle informazioni preinstallazione, riempire a piacimento  (attenzione a spuntare su Arresta sospensione, e mettete il vostro numero seriale in tutta sicurezza, anche uno di prova se non lo avete originale e volete prima vedere come va per poi comprarlo). Su schermo aggiungete la risoluzione 800x480 @ 60 hz di frequenza di aggiornamento
10)  Ciccare su avanti, nella scheda PATCH disabilitare SFC
11)  Ciccare su avanti, siamo nella finestra TWEAKS, potete cambiare a vostro piacimento se capite di cosa si tratta, di seguito i miei settagli che potete copiare per sicurezza

Avvio e Arresto spuntare CTRL ALT CANC all’avvio disabilitato, non processare autoexec.bat, numlock off,
Desktop spuntare desktop icon  size 32, icona cestino mostra, documenti mostra, internet explorer nascondi, risorse di rete mostra, risorse del computer nascondi,

Explorer spuntare explorer disibila il prefisso collegamento, mostra i pulsanti dell’unità di rete, mostra la lettera del disco, pannello di controllo classico,  rimuovi invia a, mostra icone piccole
Internet Explorer spuntare abilita ricerca su google, disabilita che mediaplayer 6.4, disabilita notifica di download completato, disabilita salvataggio passwrod, disabilita collegamenti microsoft nei preferiti, imposta che possa accettare 10 connessioni simultanee, imposta la pagina iniziale google, mantieni la cronologia di internet explorer per giorni a scelta vostra.
Risorse del Computer spuntare solo rimuovi documenti condivisi

Prestazioni spuntare tutto tranne pianificazione processore e usa le cartelle classiche di windows

Privacy spuntare solo rimozione alexa

Menù Avvio spuntare cancella la lista dei documenti aperti, disabilita e rimuovi la lista, disabilita evidenzia, nascondi bottone esegui, rimuovi cerca su internet, rimuovi collegamento windows update, rimuovi disconnetti utente, rimuovi il catalogo di windows, rimuovi impostazioni accesso ai programmi,
risorse di rete non mostrare l’elemento, stampanti e fax non mostrare l’elemento, usa icone piccole nel menu avvio
Barra delle Apllicazioni spuntare blocca la barra si, nascondi il controllo volume
Effetti Visuali ecc. non toccare niente

12)  Ciccare su avanti e poi su crea ISO, attendere che il processo termini (la durata varia a seconda della potenza del PC). Potete mettere un nome a piacere
13)  Una volta creata l’iso, potete masterizzarla su un cd (esempio usando nero) oppure caricarla su un drive virtuale (per non usare un cd o semplicemente perché non ne avete voglia).

Creare un cd: Avviare il vostro programma di masterizzazione e selezionare la modalità di creazione disco da immagine ISO (per esempio con nero: nero start smart – selezionare CD – backup e varie – crea disco da immagine, selezionare l’immagine ISO che abbiamo creato poco fa e poi ciccare su BURN)

Immagine su drive virtuale: Questo procedimento è stato provato e funziona con Daemon Tools (di seguito DT): Montare l’immagine sul drive virtuale e annullare l’eventuale autorun. Per DT  far partire DT, click destro sull’icona nella barra della applicazioni accanto l’orologio, selezionare il drive virtuale (esempio K:), click su “mount image” (monta immagine) e sfogliare tra le cartelle fino a trovare l’ISO creata poco fa. Ora il vostro computer è convinto che avete inserito il cd di windows.

fine della prima parte


Parte 2: Preparazione chiavetta USB

Ora dobbiamo trasformare la nostra usb-pen in un disco di avvio e caricarci sopra la nostra cara ISO alleggerita di windows che abbiamo fatto nella parte 1. Se avete dubbi non correte ma ragionate e rileggete il passo della guida, è tutto indicato qui

Materiale necessario per la seconda parte:
-         Una penna USB (dovrebbe esser sufficiente anche da 256 o 512 mb, a seconda della grandezza della ISO ma averla da 1gb è consigliato)
-         pacchetto fornito gratuitamente in formato zip sul sito spazioluigi.altervista.org ( scrivete  dopo http e www nella barra degli indirizzi, premete invio)
-         Immagine ISO montata o masterizzata come spiegato nella fase 1


1)     Estraete prima tutto il pacchetto in una cartella e poi  estraete il file zip chiamato "eeepc-ppack-winxp.zip" contenuto nel pacchetto (click destro- extract to folder se usate winzip) in una directory a vostro piacere. Suggerisco una cartella direttamente in C: (o altra lettera che individua il vostro hard disk) perché metterla in documenti la rende troppo difficile da raggiungere dal prompt di dos (vedi dopo). Una buona cartella in cui estrarre  sarebbe C:\xpeeepc\
2)      Dopo aver inserito la penna USB, andate all’interno della vostra cartella dove avete appena estratto i file e troverete 2 cartelle, entrare in pre_packed/USB_prep8 e fate doppio click sul file usb_prep8.cmd, a questo punto vi apre una finestra in dos (immagine sotto)
3)      Premete un tasto qualsiasi (barra spaziatrice) per continuare, vi si aprirà questa finestra. Lasciate tutto com’è (spuntati usb removable , selezionata la vostra penna usb, disk format e enable quick format)
4)      Cliccate su start e attendete il termine del processo. Al termine del processo non chiudete nessuna finestra
5)      Andate su start (della barra delle applicazioni di windows), ciccate su esegui. Nella finestra che si apre digitate cmd e premete invio
6)      Vi si aprirà il prompt dei comandi. Ora dobbiamo raggiungere la cartella dove avete estratto il pacchetto. Se il vostro prompt non parte con la lettera dell’unità senza sottocartelle dobbiamo riportarlo. Scrivere nel prompt cd.. e premere invio. Ripetere l’operazione fino ad arrivare alla lettera dell’unità (esempio sotto). Se la cartella è in un’altra unità (esempio D:) digitate direttamente d: e premete invio
 
 
7)      Ora entrate nella cartella, per farlo digitate cd seguito da uno spazio e dal nome della cartella e premete invio (se avete seguito il mio consiglio: cd xpeeepc ) (a me è su e:)

8)      Ora entrate nelle sottocartelle con i comandi cd pre-packed seguito da invio, poi cd bootsect seguito da invio (non necessario: se vi da errore per verificare la correttezza dei nomi delle cartelle digitare dir/p o dir seguito da invio )

9)      Ora scrivete bootsect.exe /nt52 F: dove F è la lettera della vostra penna USB, se la penna non è in F sostituitela con la lettera appropriata (potete vederla da risorse del computer)
10)   Alla fine dell’operzione dovreste vedere una scritta di conferma “Bootcode was successfully updated on all targeted volumes.”
11)   Chiudete tutte le finestre tranne quella nominata c:\windows\system\cmd.exe (o comunque altro percorso e poi cmd.exe) immagine sotto
 
 
12)  Premete 1 seguito da invio, selezionate il lettore dove avete inserito il cd di XP fatto con la nostra ISO (oppure il drive virtuale). Tornerete alla schermata precedente
13)  Facoltativo: Se la lettera tra le parentesi quadre [] è già presente al numero 2 della schermata (Change virtual... [T] ) ed è una lettera libera (nel senso che non avete un hard disk, un cd, un drive virtuale o altro con quella lettera) lasciate tutto com’è, altrimenti premete 2 ed assegnate una lettera libera diversa
14)   Premete 3 e digitate la lettera dove avete inserito la penna USB (esempio precedente: F:)
15)  Premete 4, vi sarà chiesto se procedere con la formattazione del drive temporaneo, premete s (o y). Al termine della formattazione del drive temporaneo premete un tasto per continuare la copia.
16)  Il procedimento è lungo e noioso. Al termine cliccate “SI” su tutte le finestre che vi compaiono
17)  Chiudete tutte le finestre e il gioco è fatto. Disconnettete la penna USB e toglietela dalla porta.

fine della seconda  parte

Parte 3: Installazione di Windows XP su EEEPC con chiavetta USB

Siamo arrivati finalmente all’installazione. Chi è pratico di installazioni di windows potrà leggere solo i primi passi e seguire le istruzioni a schermo, chi non è pratico...è tutto spiegato qui. Comunque potete far riferimento, per i “soliti” passaggi dell’installazione, al manuale utente dell’eeepc. Quando si parla di “lettera corrispondente” fare riferimento alle istruzioni sullo schermo durante l’installazione

materiale necessario per la terza fase:
-         un Asus eeepc (!)
-         la penna USB così come preparata nella fase 2, con l’XP ridotto nella fase 1
-         Driver della Asus presi dal dvd presente nella confezione e copiati in un’altra penna o in una scheda di memoria (vedi punto 17. Il punto 18 è solo per chi ha seguito dall’inizio i punti della parte 3)

1)      Da spento, inserire la penna USB nella presa sinistra dell’eeepc. Assicurarsi di aver inserito l’eeepc nella corrente
2)      All’avvio dell’eeepc (la prima schermata grigia) premere F2 e entrare nel Bios.
3)      Una volta nella schermata blu e grigia usate le frecce direzionali e il tasto invio per muovervi nel bios e effettuare le scelte
4)      Spostarsi su “Advanced”, poi su “Os Installation”, premere invio e selezionare “start”
5)      Spostarsi su “Boot”, poi su “boot device priorità”, premere invio e assicurarsi che al primo posto vi sia la penna USB (removable usb disk o la marca della penna o simile)
6)      Premere F10, spostarsi su ok e premere INVIO
6a)    Attenzione: Per gli utenti di eeepc 701 nuovi modelli (circa agosto 2008 in poi) e eeepc 901 e superiori:
Se al riavvio del sistema non parte la penna ma parte sempre Xandros, fate come segue:
Al riavvio, premere "ESC" subito dopo la schermata grigia eeepc (attenzione, la tempistica è fondamentale) e selezionare la penna usb come boot primario.
7)      Al riavvio vi si presentano 2 opzioni, selezionare la seconda (textual eccetera) e premere invio
8)      Partirà la (solita) schermata blu dell’installazione di windows. Vi chiederà se installare una nuova copia o ripristinare l’installazione precedente. Seguendo le istruzioni su schermo premete il tasto corrispondente a “nuova installazione”
9)      Vi chiederà in che partizione installarlo. Spostatevi sulle partizioni che vedete sotto e su ognuna di esse premete il tasto D per cancellarla (vi chiederà di confermare, premete il tasto corrispondente). Cancellatele tutte (ovviamente non anche la penna USB...ma tanto non ve la fa cancellare)
10)  Ora dovreste avere una unica voce (spazio non partizionato) di circa 3,8 gigabyte. Premete il tasto corrispondente per creare una partizione, lasciate la misura inserita automaticamente e confermate.
11)  Ora dovreste avere una partizione da 3,8 gb e uno spazio non partizionato da 8 mega. Selezionate la partizione da 3,8 e la lettera corrispondente per installare windows in quella partizione
12)  Scegliete la formattazione NTFS rapida
13)  Windows inizierà la formattazione e poi la copia dei file. NON TOGLIERE MAI LA PENNA USB FINO A QUANDO NON LO DICO IO. Ignorate eventuali messaggi di errore e continuate
14)  Al successivo riavvio (comparirà una barra con scritto “il pc si riavvierà tra 15 secondi, o aspettate o premete un tasto) vi apparirà di nuovo la scelta del punto 7, stavolta scegliete la prima voce con invio
15)  Inizierà la vera (e lunga) installazione. Anche se sembra bloccarsi non rimuovere mai la usb né spegnere il portatile. Alla fine potreste vedere un messaggio di errore. Ignoratelo, al riavvio scegliete di nuovo la prima voce. Dovrebbe essere l’ultimo riavvio ma nel caso non lo fosse scegliete la prima voce fino a che non vi trovate nel desktop di windows. A questo punto togliete la penna usb. Riavviate il sistema.
16)  Al riavvio (prima schermata grigia) premete F2, selezionate in OS Installation “finished” e, se volete, mettete il disco principale come primario (vedi punti 4,5 e 6). Far riavviare l’eeepc
17)  Se non lo avete già fatto, copiate il contenuto della cartella “drivers” del dvd dell’eeepc in un’altra penna usb o in una scheda di memoria (anche da 256 mb). La procedura è simile a quella descritta nella parte prima per la copia dei file dell’XP (click destro in risorse del computer sul dvd asus, esplora, click destro su “driver”, copia, poi andate nella penna USB o nella scheda di memoria in risorse del computer e incollate)
18)  Se non ne avete altre usate la penna usb di prima tanto non dovrebbe più servirvi. Inseritela nel computer (quello grande, per intenderci),andate su risorse del computer, click destro sull’unità, formatta, formattazione rapida con file system FAT32. Ora è pronta ad essere riutilizzata, copiate il contenuto della cartella driver del dvd della asus nella penna (click destro in risorse del computer sul dvd asuss, esplora, click destro su “driver”, copia, poi andate nella penna USB e incolla)
19)  Dopo aver finito inserite la penna nell’eeepc e fate partire uno alla volta i file “asussetup.exe” che si trovano nelle varie cartelle (cominciate con acpi, poi wifi eccetera). Finite una installazione, riavviate il eeepc e proseguite con un altro. (il setup del modem potrebbe non essere possibile)
20)  INSTALLAZIONE COMPLETATA. Potrebbe esservi una scelta da effettuare al riavvio tra 2 voci, per eliminarla vedi parte 4, numero 3

fine della terza parte

Parte 4: Trucchi per liberare spazio e ottimizzare il Windows XP per ottenere le massime prestazioni

Questa è una parte soltanto eventuale, il vostro eeepc funzionerà benissimo anche senza i punti seguenti. Consiglio però a tutti di seguire almeno i primi 2 punti

1)      Disattivare indicizzazione del disco: Risorse del computer, click destro su c:-proprietà. Togliere la casella “indicizza il disco...”. Questo rende l’avvio e il funzionamento incredibilmente più veloce, rendendo più lenta la funzione “cerca” (ma chi la usa?) dei file. Premere ok
2)      Ridurre file di page: Click destro su risorse del computer-proprietà, scheda avanzate, click su “impostazioni” nel riquadro prestazioni (il primo in alto). Poi di nuovo su scheda avanzate, poi sul tasto “cambia” in fondo. Selezionare c:, immettere misura minima 128mb, misura massima 256mb, poi premere su imposta (questo libera molto spazio su c. Alcuni lo disattivano del tutto, ma io ho notato peggioramenti nelle prestazioni del sistema. Potete provare anche con misure minori e vedere come va, tipo 8mb e 64 mb, occhio però che siano multipli di 8). Premere ol
3)      Eliminare scelta al riavvio dell’eeepc: vi si presenta al riavvio una scelta tra windows xp e ripristino da usb stick? Andate su risorse del computer, click destro-proprietà, scheda avanzate, tasto impostazioni nel riquadro avvio e ripristino (ultimo). Togliere la selezione dalle 2 voci “visualizza elenco...” e “visualizza opzioni...” in alto, premere ok.
4)      Ridurre effetti grafici: click destro su risorse del computer, proprietà,avanzate, impostazioni nel riquadro prestazioni, selezionare “regola in modo da ottenere le prestazioni migliori” e premere ok.
5)      Eliminare backup di aggiornamenti di windows update: se avete effettuato gli aggiornamenti di windows update e il computer funziona bene e non avete problemi, aprite risorse del computer, strumenti, opzioni cartella, visualizzazione, visualizza file nascosti. Premere ok. Andare su c:windows e eliminare tutte le cartelle il cui nome inizia per “$hf_mig$” o simile
6)      Eliminare programmi non desiderati all’avvio: Ciccate su start-esegui, scrivete regedit ed eccovi nel registro di sistema (ATTENTI A QUELLO CHE FATE). andate su HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run. Io ho eliminato solo la voce “RTHDCPL” (che è quella icona dell’altoparlante per regolare l’audio). Gli esperti potranno eliminarne altre se sanno di che si tratta (mai eliminare “default”)
7)      Ridurre file temporanei di internet: in internet explorer strumenti-opzioni internet-impostazioni nel riquadro cronologia esplorazioni, selezionare una grandezza massima per i file temporanei (10 mega vanno bene)
8)      Nascondere barra delle applicazioni: Per avere più spazio dato che lo schermo è piccolo, fare click destro sulla barra delle applicazioni, proprietà, togliere la casella “sempre in primo piano”, premere OK

fine della quarta parte


Parte 5: Consigli e programmi ideali per l’EEPC

Alcuni programmi che siamo soliti utilizzare sui pc desktop o sui portatili comuni portano via una quantità di risorse e di spazio che l’eeepc non può permettersi Per questo, a meno che qualcuno non abbia un bisogno particolare, consiglio di usare i programmi seguenti:

-         Per i file PDF, dato che l’acrobat reader 8 è improponibile come grandezza e spreco di risorse, consiglio il foxit reader. Può svolgere egregiamente tutte le funzioni dell’acrobat (tra cui la possibilità di effettuare snapshot. Completamente Gratuito
-         Come alternativa all’ OFFICE, consiglio l’Open Office, legge e salva in tutti i formati del microsoft office, ha alcune funzioni in più (come il calcolatore matematico) ed è molto più leggero e occupa meno spazio. In più è Completamente Gratuito.
-         Per NAVIGARE, consiglio di usare Opera, molto più leggero di firefox ed iexplorer e molto più veloce di quest’ultimo. Completamente Gratuito.
-         Come MEDIAPLAYER consiglio il VLC, legge tutti i tipi di file (MP3, MP4, 3gp, avi eccetera, anche i DivX e gli Xvid senza bisogno di codec). Completamente Gratuito Url: 
-         come ANTIVIRUS non pensate minimamente a Norton, McAfee, PcCillin eccetera...appesantiscono in maniera incredibile e per avviare l’eeepc ci vogliono minti... Un ottimo antivirus invece non solo per leggerezza ma anche come funzionalità è Avira Antivir. Completamente Gratuito Url:


Con questi programmi e le impostazioni suddette, il mio eeepc si avvia in meno di 40 secondi e c: ha più di 2,5 gigabyte di spazio libero.


fine della quinta parte


 
Saluti
©lmartino84


 

 


ID guida: 10000000007700036Guida creata: 25/06/08 (aggiornato il 20/08/13)

 
Questa guida è stata utile? Segnala guida

Sei pronto a condividere le tue informazioni con altri utenti? Scrivi una Guida


Tag correlati: eee pc | xp | windows | usb | eeepc

Categorie correlate:


    Ulteriori opzioni di navigazione